Ultimo aggiornamento lunedì, 19 novembre 2018 - 13:06

Suso, carica derby: “Questo il mio Milan più forte. E l’offerta dell’Inter era vera”

calciomercato
19 ottobre 2018 13:12 Di redazione
3'

Gattuso in campionato non ci rinuncia mai. Da quando è iniziata la Serie A, Suso è sempre stato schierato titolare.Sette convocazioni, sette volte dal primo minuto. Mai sostituito a gara in corso, 90’ di corse, dribbling e occasioni create. Da quando è ritornato al gol contro il Sassuolo, poi, pare aver svoltato. Rotto il digiuno di 1728 minuti che lo tormentava, sono arrivati i tre assist nell’ultimo turno di campionato contro il Chievo, oltre ai due sfornati con la Spagna contro il Galles. Insomma, lo spagnolo è al top e si avvicina al derby nel migliore dei modi. Il suo Milan è reduce da tre vittorie consecutive e non ha nessuna intenzione di fermarsi. La sconfitta manca, addirittura, dalla prima di campionato contro il Napoli. Continuare senza girarsi indietro l’obiettivo di Gattuso. A partire dalla partita contro l’Inter, che non potrà mai essere come le altre.

Leggi anche  Milan, Suso e Donnarumma unici superstiti dell’11 titolare tipo

Il mio Milan più forte

“La gente è molto carica, sappiamo come sono i derby. Partite speciale per la città e per i tifosi. Sarà una gara molto bella”. Queste le parole di Suso ai microfoni di Sky Sport dopo essere tornato ad allenarsi con i suoi compagni dopo gli 80’ giocati contro il Galles e dopo aver assistito dalla panchina alla sconfitta della sua Spagna con l’Inghilterra. Ora, però, è tempo di pensare al Milan: “Quello più forte da quando sono qui – sottolinea – tanto a livello individuale quanto come solidità del gruppo. Stiamo lavorando molto bene con il mister, non abbiamo iniziato come volevamo ma stiamo crescendo tanto”. Lui, soprattutto. In quello che probabilmente è il miglior periodo della sua carriera: “Sì, penso che lo sia – ribadisce – sia qui al Milan che in Nazionale. Ho aspettato tanto tempo per la Nazionale, fra poco diventerò anche papà. Sto vivendo giorni bellissimi, che spero possano continuare. Noi intanto vogliamo arrivare in Champions, perché giocare questa competizione con una società come il Milan sarebbe una cosa che non si può nemmeno descrivere”.

Leggi anche  Bufera Juventus, colloquio Chiellini-Mazzoleni durante l’intervallo contro il Milan: la tv inglese indaga, la ‘richiesta’ del difensore bianconero [VIDEO]

L’offerta estiva arrivata dall’Inter

E pensare che questo derby avrebbe potuto giocarlo sulla sponda opposta. Sì, perché Luciano Spalletti ci ha provato eccome a portarlo in nerazzurro: “Quest’estate c’era un ‘offerta dell’Inter, è vero. Ma io mi sento ormai parte di questa città, della sua gente e non ho mai pensato di cambiare”. Poi lo ha raggiunto anche Higuain, con il quale il feeling è scattato immediatamente: “Si è integrato molto bene fin dal primo minuto – racconta Suso – aiuta i giovani, può far crescere Cutrone e non soltanto. In campo lo conosciamo tutti, è un campione. Ma lo è anche fuori e questo forse non tutti lo sanno. Sa fare gol, sa giocare per la squadra. Insomma, sa fare tutto”.

Leggi anche  QS – Milan, emergenza difesa: idee Tasci e Huth? Sono svincolati

fonte: https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/10/19/inter-milan-suso-intervista.html

Loading...
LEGGI COMMENTI