Ultimo aggiornamento domenica, 25 Febbraio 2024 - 09:57

Mirabelli: “Il Milan doveva lottare per Calhanoglu, non l’ha voluto trattenere”

News
8 Febbraio 2024 09:17 Di redazione
1'

In occasione del compleanno di Hakan Calhanoglu, ex centrocampista del Milan e da tre stagioni all’Inter, è stato intervistato da Tuttosport colui che lo portò in Italia, in rossonero, Massimiliano Mirabelli. Il dirigente ha commentato il passaggio da rossonero in nerazzurro: “Quando un giocatore passa da una sponda all’altra è normale che ci siano certi tipi di reazione. I rossoneri sanno di aver perso un giocatore importantissimo, che oggi fa benissimo all’Inter. E questo ovviamente non può far piacere in casa Milan.”.

Leggi anche  Milan, hai visto che Romero? Splendida doppietta all'Atletico Madrid

Poi Mirabelli ha aggiunto il suo punto di vista su cosa è successo nel 2021 nel momento dell’addio al Milan: “Via per solo 500mila era in più? La verità è un’altra. Cioè che qualcuno voleva cancellare il lavoro che era stato fatto. Il Milan doveva lottare per tenerlo, non lasciarlo andare via gratis come successo poi anche con Donnarumma e Kessie. I tifosi al Milan lo ammiravano. Oggi pensano che abbia tradito i rossoneri, ma non è così. È il Milan che non ha voluto trattenere Calhanoglu, non Calhanoglu che se n’è voluto andare via dal Milan”.

Leggi anche  Pioli in conferenza: "Nessuno vorrebbe affrontarci agli ottavi. Sconfitta? Non sono arrabbiato, ma subiamo troppi gol"

fonte: www.milannews.it

LEGGI COMMENTI