Ultimo aggiornamento domenica, 25 Febbraio 2024 - 09:57

Milan, ecco l’ufficialità: il giocatore va via. Le cifre dell’affare

calciomercato
27 Gennaio 2017 16:45 Di redazione
2'

Il suo futuro con la maglia rossonera è cambiato nel giro di una sola settimana. Da giocatore da rilanciare e recuperare da un punto di vista mentale a giocatore da scaricare dopo l’ultima uscita in fuorigioco.

Milan, dietrofront Niang: l'esterno offensivo è incedibile

M’Baye Niang è stato ceduto in prestito agli inglesi del Watford, allenati da Walter Mazzarri e gestiti dalla famiglia Pozzo, già proprietaria in Italia dell’Udinese. L’accordo prevede il prestito fino al 30 giugno 2017 con diritto di riscatto a 18 milioni che si tramuterà in obbligo – così come riportato nel corso della trasmissione “Calciomercato – L’Originale” in onda su Sky Sport, in caso di 8 reti segnate in questa seconda parte di stagione, al contrario delle 10 previste precedentemente.

“Ho firmato, sono molto contento – ha dichiarato Niang a Sky Sport -. Ho fatto le visite e ho visitato il centro sportivo, sono molto contento. La Premier era il mio sogno, sono contento ma ora devo dimostrare chi sono. Il Milan? Ringrazio la società e il mister, ha avuto tanta fiducia in me. Ora ho un’altra sfida e voglio far bene. Montella? Non si è rotto niente, è andata come è andata. Voglio bene a Montella, gli auguro il meglio. Il 21? C’era solo quella”.

LEGGI COMMENTI