Ultimo aggiornamento venerdì, 15 Marzo 2024 - 14:58

Il Fatto Quotidiano – Juventus, adesso rischia davvero la Serie B: il motivo

News
31 Gennaio 2023 16:14 Di redazione
3'

“Libro nero e fatture a penna: così la Juve ha falsato la Serie A e adesso rischia la B”, a scriverlo è l’edizione odierna de Il Fatto Quotidiano che fa chiarezza dopo l’accaduto. Ovvero la pubblicazione delle motivazioni della sentenza che ha portato alla penalizzazione di -15 per la Juventus.

Le motivazioni della sentenza infatti recitano che la Juve, con le sue “gravi e ripetute violazioni” ha “alterato” il risultato degli ultimi campionati. Nessuna chiacchiera da bar, è la motivazione con cui la Corte d’appello della Figc ha stangato il club bianconero, squalificando per 150 mesi complessivi gli ex dirigenti, da Andrea Agnelli in giù, e penalizzando la squadra di 15 punti in classifica.

E allora Il Fatto Quotidiano precisa:

“I giudici hanno chiarito quello che i tifosi bianconeri, insorti nelle ultime ore, fanno finta di non capire: la Juve non viene punita per le singole plusvalenze, per cui continuano a non esistere parametri oggettivi, ma per il sistema emerso in maniera “indiscutibile” dai documenti e le intercettazioni raccolte dalla Procura di Torino.

Vengono innanzitutto demolite, in alcuni passi ridicolizzate, le obiezioni della difesa bianconera. Questo forse è il passaggio più significativo. Il principio del ne bis in idem (“non si può essere giudicati due volte per la stessa accusa”) non sussiste alla luce dei nuovi fatti. Quanto al merito, i giudici riepilogano le intercettazioni e gli episodi più noti. Aggiungendo qualche dettaglio inedito. Come le correzioni a penna sulla fattura inviata dal Marsiglia per cancellare ogni traccia della compensazione degli scambi a specchio e sottrarsi al principio contabile dello IAS38, che avrebbe imposto l’azzeramento della plusvalenza”.

E poi si cita largamente il famoso “Libro nero FP”, di Paratici e Cherubini. Quel documento, si legge, “inquietante” – che la Juve non ha mai disconosciuto – “ha una portata devastante sul piano della lealtà sportiva. Colpisce la pervasività ad ogni livello della consapevolezza della artificiosità del modus operandi della società”.

Cosa rischia la Juventus?

Ma cosa rischia la Juve? Il Fatto Quotidiano scrive:

La sensazione è che il peggio per la Juve debba ancora venire. Le plusvalenze erano considerate il filone più debole, perché scivoloso in punta di diritto. Meno dubbi sembrano esserci sulla cosiddetta “manovra stipendi”, su cui la Procura federale ha appena chiesto una proroga: un secondo processo sportivo dovrebbe celebrarsi a maggio, a campionato concluso, chissà con quali sanzioni. In parallelo si muovono la giustizia ordinaria (il 27 marzo l’udienza preliminare dell’inchiesta Prisma), la Consob, e sullo sfondo c’è sempre la Uefa che potrebbe decidere un bando dalle coppe europee. Intanto, è stato stabilito che la Juve ha “alterato” il risultato sportivo, gli scudetti vinti in quegli anni sono davvero regolari?”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/rassegna_stampa/il-fatto-quotidiano-juventus-adesso-rischia-davvero-la-serie-b-manovra-n548039.html?fbclid=IwAR3or3XnUyzg8O5bC3fwIpavAa66J8K7GnY_0ram9BTWUZSANFQpGUhUVPg

LEGGI COMMENTI