Ultimo aggiornamento lunedì, 19 novembre 2018 - 13:06

Gazzetta – Milan, ecco come Higuain e Ibrahimovic potrebbero coesistere

calciomercato
3 novembre 2018 14:03 Di redazione
2'

Gonzalo Higuain e Zlatan Ibrahimovic, un attacco da top club mondiale. Uno scenario da impazzire che potrebbe clamorosamente prendere forma a gennaio in casa Milan.

Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport di oggi, la squadra ha bisogno di rinforzi per la rincorsa Champions ma per la dirigenza non servono giocatori normali. Piuttosto, urgono campioni. Calciatori abituati a lottare per traguardi importanti senza soffrire la pressione. Gente proprio alla Ibra, insomma. E nel frattempo i contatti tra Leonardo e Mino Raiola sono sempre più frequenti. La domanda però è doverosa: il Pipita e il gigante scandivano potrebbero davvero possono coesistere? Qualche anno fa – puntualizza il quotidiano – la risposta probabilmente sarebbe stata negativa. I precedenti sono lampanti: non benissimo l’argentino in coppia con Mario Mandzukic alla Juventus, così come anche l’ex rossonero non mostrò grande empatia in coppia con Romelu Lukaku al Manchester United.

Leggi anche  Scaroni: “Cambiamo nome al Meazza, ci sarebbe fila di sponsor. A Milan e Inter più soldi della Juve”

Ma oggi – commenta fiduciosa la Gazzetta – sono altri tempi. Entrambi non sono più ragazzini e hanno una voglia matta di regalarsi un finale di carriera all’altezza della loro storia e delle loro ambizioni. Se accetteranno di fare coppia, rinunciando ognuno a un pizzico del proprio spazio e del proprio ruolo, possono diventare devastanti. Dal punto di vista tattico, infatti, possono tranquillamente coesistere. Partendo entrambi da una posizione centrale, potrebbero dividersi i compiti alternandosi nell’andare incontro alla palla e nel cercare profondità. Al di là della potenza fisica, hanno anche piedi delicati e potrebbero esaltarsi nel dialogare in campo.La loro presenza obbligherebbe inoltre le difese avversarie a fare delle scelte a livello di marcature: puro terrore per chiunque. Chi di certo ne andrebbe a perdere, però, è Patrick Cutrone“Perché sacrificare un simile talento?”, è infatti in quesito più ricorrente tra chi in realtà non è felicissimo del ritorno di uno Zlatan ormai andato ai danni del gioiellino rossonero.

Leggi anche  Milan, Suso e Donnarumma unici superstiti dell’11 titolare tipo

fonte: https://www.milanlive.it/2018/11/03/milan-news-higuain-ibrahimovic/?fbclid=IwAR0-hpUzEjUz0xgDB7Mzx0sbWp8gJkxebSc1rh2fh-NkrqSTULj_dG_Jivc

Loading...
LEGGI COMMENTI