Ultimo aggiornamento mercoledì, 08 Aprile 2020 - 20:01

Coronavirus, Lombardia chiusa. Ma la Serie A va avanti e gioca a porte chiuse: ecco perché

News
7 Marzo 2020 21:14 Di redazione
1'

E’ stata riportata poco fa la notizia dell’ormai imminente decreto che chiuderà la Lombardia a causa dell’emergenza legata al Coronavirus. L’ingresso nella regione e in alcune province di Veneto, Emilia Romagna e Piemonte sarà infatti consentito solo per motivi «gravi e indifferibili». In molti si sono chiesti se il campionato italiano dovesse fermarsi a causa del decreto. La Gazzetta dello Sport risponde così: “Per quanto riguarda sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, ma resta consentito lo svolgimento di eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse. Quindi lo svolgimento del campionato di calcio di Serie A è confermato nei termini decisi nei giorni scorsi. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale”.

Leggi anche  Coronavirus, giornata storica: il 29enne Ian Haydon si è fatto iniettare il vaccino

fonte: https://www.fcinter1908.it/copertina/coronavirus-lombardia-chiusa-ma-la-serie-a-va-avanti-e-gioca-a-porte-chiuse-ecco-perche/

Loading...
LEGGI COMMENTI