Ultimo aggiornamento lunedì, 12 Agosto 2019 - 22:53

Clamorosa disfatta Juve, ma Allegri sminuisce: “Abbiamo vinto il 50% dei trofei quest’anno” [VIDEO]

News
17 Aprile 2019 11:11 Di redazione
3'

Massimiliano Allegri ha risposto alle domande di JTV. Ecco quanto riportato da TuttoJuve:

Serata difficile. la Juve non è riuscita a fare il suo solito gioco.
“Nel primo tempo la squadra ha fatto una buona partita, nel secondo tempo abbiamo meritato di uscire, perchè ci siamo un pochino allungati, perchè loro negli spazi sono stati più bravi, noi abbiamo continuato ad affrettare, siamo stati poco lucidi, meno lucidi del primo tempo”.

Tra le cose che aveva preparato, cosa le dispiace non aver visto?
“La squadra nel primo tempo ha fatto bene, siamo stati raccolti, hanno fatto bene Ronaldo e Dybala davanti a schermare de Jong, dietro abbiamo dato molta pressione. Bisognava avere meno fretta quando conquistavamo la palla e nel secondo tempo ci siamo disuniti”.

Il rammarico tra andata e ritorno è stato quello di essere andati in vantaggio due volte e di essere stati ripresi?
“Questo fa pare del calcio, sono delle cose che succedono, loro hanno avuto nel secondo tempo molte occasioni, sbagliate da loro, noi invece abbiamo fatto degli errori sui gol”.

E’ stato un Ajax più libero mentalmente?
“Non so se è stato più libero, so solo che nel secondo tempo ha fatto una buona partita, noi l’abbiamo agevolato, bisognava fare una partita più raccolta. Invece abbiamo giocato la partita a tutto campo e loro sono stati molto più bravi di noi”.

Una squadra inaspettata l’Ajax…
“Inaspettata neanche tanto perchè due anni fa ha giocato una finale di Europa League. C’erano dei giocatori importanti dentro, perchè comunque alla fine se hai giocatori buoni e ottimi vai avanti. Loro sono arrivati in un ottimo momento di forma, quando vieni a giocarti questi quarti di Champions, devi avere tutta la rosa a disposizione. Noi tra i cambi che avevo in panchina e tra quelli che non dovevano giocare ed erano fuori, ne abbiamo fuori parecchi. Quando sei in questi momenti non te lo puoi assolutamente permettere, te ne puoi permettere uno, non 4-5”.

L’importante è competere ogni anno.
“Arrivare ai quarti di finale era l’obiettivo minimo, è stata una bella Champions, dispiace, ma l’anno prossimo la Juve lotterà ancora per questo obiettivo. Ora bisogna cercare di chiudere il campionato, festeggiare, celebrare, perchè è comunque un trodeo, una vittoria e se riusciamo a farlo sabato avremo vinto campionato e Supercoppa, il 50% dei trofei per i quali abbiamo partecipato”.

Non è facile vincere gli Scudetti.
“Assolutamente no, qui si tende a sminuire tutto, sembra tutto facile, invece in queste serate bisogna esserci, bisogna giocarle, bisogna essere bravi ad arrivare in fondo, a volte ci riusciamo per meriti nostri, a volte non ci riusciamo per meriti degli avversari che sono forti, però alla fine dell’anno devi portare a casa almeno uno-due trofei e la Juventus lo ha fatto anche quest’anno”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/champions_league/clamorosa-disfatta-juve-ma-allegri-sminuisce-abbiamo-vinto-il-50-dei-trofei-n398355.html?fbclid=IwAR2K_Zr3g-iQ_rHaLaIAiSNGkT_KQ1vLRBbe0qDyroU9V_qIE5OoitDjB6k

Loading...
LEGGI COMMENTI